Guida Ai Metodi Di Agricoltura Biologica - Prodotti Agricoli.

Che Cos’è L’agricoltura Biologica?

L’agricoltura biologica è una tecnica che include intrinsecamente la produzione agricola e l’allevamento di animali. Questa procedura prevede l’utilizzo di materiali biologici per evitare composti artificiali in modo da mantenere la fertilità del suolo e l’equilibrio ecologico e quindi ridurre la contaminazione e gli sprechi. Per dirla diversamente, il metodo dell’agricoltura biologica prevede la cura e la coltivazione di colture senza l’uso di fertilizzanti e pesticidi secondo i sintetici. Non è inoltre consentito possedere organismi geneticamente modificati.

Tecniche Di Agricoltura Biologica

Non importa quanto un uomo progredisca, l’agricoltura è un’occupazione che è stata, è e sarà sempre intrapresa, poiché basta uno dei bisogni fondamentali più importanti della popolazione, che sarà il Cibo. Di conseguenza, la tecnologia si aggiunge in questo campo per scoprire strategie per aumentare la produzione agricola in modo da alimentare la sempre crescente domanda di cibo dovuta all’estremo aumento delle persone. Pertanto, in quest’area vengono introdotti molti nuovi modi e metodi per raccogliere e promuovere le colture della migliore qualità.

L’agricoltura biologica potrebbe essere spiegata come un sistema agricolo in cui vengono utilizzate queste tecniche:

  • Rotazione delle colture: una tecnica per coltivare vari tipi di piante esattamente nella stessa area, in base alle diverse stagioni, in modo sequenziale
  • Sovescio: si riferisce alle piante morenti che vengono sradicate e piantate nel terreno in modo da farle comportare come nutriente per il terreno per aumentarne la qualità
  • Controllo biologico dei parassiti: un approccio in cui gli organismi viventi vengono utilizzati per controllare gli insetti, senza un uso limitato di sostanze
  • Compost: eccezionalmente ricco di sostanze nutritive, può essere materia organica riciclata utilizzata come fertilizzante nelle aziende agricole

Il motivo principale per cui l’agricoltura biologica viene applicata in molte nazioni è che riduce l’uso di varie sostanze nocive che hanno effetti pericolosi sulle piante della zona. Qui, c’è più attenzione sull’utilizzo di modi naturali per migliorare la qualità del suolo e delle colture coltivate. L’agricoltura biologica non è altro che una modernizzazione dell’agricoltura. È un mix di scienza, ingegneria e natura. Di seguito sono elencate le diverse procedure che si combinano per formare l’agricoltura biologica:

Diversità delle colture

Prima, la monocoltura era l’unica pratica utilizzata nelle aree agricole in cui veniva coltivato e raccolto in un luogo speciale un solo tipo di coltura. Tuttavia, nel mondo attuale, la Polyculture è arrivata al quadro in cui vengono coltivati e raccolti diversi tipi di piante per soddisfare la crescente domanda di colture e produrre i microrganismi essenziali del suolo.

Gestione del suolo

Dopo la stagione dell’agricoltura è stata condotta, il terreno perde i suoi nutrienti e diventa di qualità. A differenza dell’utilizzo di sostanze chimiche dannose per potenziare questo suolo, l’agricoltura biologica si concentra sull’attuazione di strategie naturali non solo per aumentare il benessere del suolo, ma anche per preservare la natura e la salute umana. Uno dei migliori esempi di strategie naturali per aumentare il suolo è l’utilizzo di batteri presenti nei rifiuti animali. Questo batterio aiuta a produrre i nutrienti del terreno in modo più efficace; molto più elevato rispetto al composto contenente fluidi.

Gestione delle infestanti

L’erba, molto semplicemente, non è altro che la pianta indesiderabile che cresce nei campi agricoli. Tuttavia, nell’agricoltura biologica, c’è più attenzione a trattenere l’erba piuttosto che eliminarla completamente.

Le due tecniche di gestione delle infestanti più calde sono:

  • Mulching una procedura in cui vengono utilizzati film di plastica per bloccare la crescita della marijuana
  • Falciatura e taglio in cui c’è una rimozione della crescita superiore delle erbacce

Controllo di organismi diversi

Mentre alcuni organismi si dimostrano benefici per la salute della piantagione agricola, ce ne sono molti altri che ostacolano l’area. Pertanto, l’aumento di tali organismi deve essere controllato per proteggere il suolo e le piante. Di questo lungo record, i seguenti sono i tre modi più comunemente usati e significativi per controllare ulteriori organismi nell’agricoltura biologica:

  • Coccinelle incoraggianti, minuscoli insetti pirata e altri insetti utili predatori simili che si nutrono di insetti e volano via dalla piantagione.
  • Utilizzo di pesticidi e insetticidi naturali o che contengono meno sostanze chimiche.
  • Adeguata sanificazione di tutto l’allevamento al fine di mantenerlo libero da insetti.

Bestiame

Non c’è posto migliore per i tuoi animali domestici per acquisire aria fresca, cibo e un ottimo esercizio rispetto alla fattoria verde. Poiché tutto è scelto per mantenersi in maniera naturale, basta godere degli animali che in passato venivano utilizzati come manodopera per l’aratura, l’agricoltura biologica promuove l’utilizzo di animali domestici per aumentare la sostenibilità dell’allevamento.

Modificazione genetica

Poiché l’agricoltura biologica incoraggia l’uso di metodi biologici per migliorare la fattoria, i raccolti e il suolo; c’è uno scoraggiamento per animali e piante geneticamente modificati. Di conseguenza, la modificazione genetica è esclusa dall’agricoltura. Ma c’è un argomento tenendo presente che il polline all’interno di tali colture modificate esiste nello stock di semi utilizzati per l’agricoltura biologica, il che rende impossibile tenerlo completamente fuori dall’agricoltura biologica.

L’agricoltura biologica viene condotta da molti paesi con il rifiuto di utilizzare tecniche e sostanze che danneggiano gli animali, le colture, il suolo, l’ambiente e persino la salute umana. Pertanto, tale procedura per l’agricoltura dovrebbe essere incoraggiata poiché funge da scudo protettivo per tutti i principali fattori che formano la Terra.

  • Lotta biologica ai parassiti
  • compost
  • rotazione delle colture
  • concime verde
  • metodi
  • Coltivazione biologica

Metodi Di Agricoltura Biologica

Periodo di conversione

Se gli agricoltori praticano l’agricoltura convenzionale e l’area non è interamente biologica, l’agricoltore deve avere una strategia di conversione. Il periodo di conversione è l’intervallo di tempo tra l’inizio delle operazioni naturali e la certificazione. Tenendo conto della storia di questa terra e del suo uso passato, viene fissato l’arco di tempo esatto. Spesso importante è il tempo di transizione nel caso in cui l’area sia parzialmente biologica. Tuttavia, è necessario contrassegnare chiaramente e mantenere individualmente i campi naturali e inorganici. A poco a poco, l’intera fattoria, compreso l’animale domestico, deve essere trasformata in biologico per un periodo di tempo. Il tempo di transizione è tipico per le piante perenni per 3 decenni e anche per le annuali per un paio d’anni.

Agricoltura Mista

Questa può essere un’attività agricola dove non c’è solo la produzione vegetale ma anche altre attività agricole come l’allevamento, la sericoltura, la piscicoltura e l’allevamento ittico, la gestione del pollame, ecc. In altre parole, l’agricoltura mista significa incorporare gli animali nel sistema agricolo al fine di garantire i fertilizzanti biologici del suolo e la resa delle colture.

Piantare in agricoltura biologica

Gli agricoltori a volte dimenticano di dover piantare esattamente ciò che l’ambiente, l’atmosfera e il suolo della regione richiedono. Devono creare ciò che è naturale nel terreno. Altrimenti, è importante adattare la specie o il numero selezionato per l’agricoltura al suolo. È necessario ottenere i semi e il materiale di piantagione da una fonte affidabile certificata biologica dall’organismo di approvazione. Dall’assenza di piante pure, dovrebbe essere utilizzato materiale di piantagione trattato chimicamente. Non è inoltre consentito coltivare semi di polline, semi di tessuto, colture transgeniche, semi geneticamente modificati.

Gestione di parassiti e malattie

L’uso naturale è vietato, poiché il termine significa l’uso di fungicidi artificiali, erbicidi, pesticidi. I nemici naturali dei parassiti sono coltivati e protetti. Piantare un arbusto nella fattoria o costruire un nido per uccelli, ad esempio, incoraggerà lo sviluppo degli uccelli. Gli uccelli sono nemici naturali degli insetti nocivi. Gli insetti vengono quindi gestiti in modo naturale. È illegale controllare malattie e insetti utilizzando specie geneticamente modificate. Il ciclo di diserbo manuale è completato per le erbe infestanti. Nel campo, le erbacce vicino alle fondamenta della pianta vengono raccolte e riutilizzate come pacciame. Repellenti a base vegetale, estratti del seme di neem, trappole meccaniche, trappole a feromoni, argilla, sapone molle e cubi cromatici sono necessari per l’uso nelle piantagioni. In caso di assoluta necessità è ammesso contattare l’ente certificatore e utilizzare i successivi prodotti.

Conclusione

In conclusione, l’agricoltura biologica in India è un’impresa sicura, mentre lo sviluppo e la piena funzionalità potrebbero richiedere del tempo. Sono disponibili le sfaccettature commerciali dei sussidi governativi. Se i metodi di agricoltura biologica possono essere seguiti rigorosamente, si ottiene la corretta certificazione biologica e se è disponibile il mercato giusto, allora l’agricoltura biologica in India è molto redditizia.

I 10 Migliori Motivi Per Passare Al Biologico

1. Garanzie semplicemente organiche

Il biologico è il sistema alimentare fortemente controllato negli Stati Uniti. Le garanzie semplicemente organiche non utilizzano pesticidi persistenti velenosi, fertilizzanti artificiali o OGM nella produzione e al bestiame non vengono somministrati antibiotici o ormoni della crescita. I coltivatori e i trasformatori biologici sono soggetti a dettagliate revisioni di certificazione, confermate e non annunciate, da parte di ispettori di terze parti per assicurarsi che i prodotti biologici siano prodotti e lavorati in modo tale che tu e i tuoi cari possiate avere fiducia.

2. Più nutriente

Gli studi più recenti hanno dimostrato che frutta, verdura e cereali biologici hanno più antiossidanti, meno nitrati e cadmio e molto meno residui di pesticidi rispetto alle colture non biologiche.

3. Aiuta a combattere il cambiamento climatico

Le tecniche di agricoltura biologica mantengono intatto il nostro suolo. Ovviamente, il suolo sano trattiene l’anidride carbonica fotosintetizzata, invece di rilasciarla nuovamente nell’aria. La coerenza aiuta nella battaglia contro il cambiamento climatico.

4. Meno pesticidi

Il cibo biologico deve essere aumentato senza l’uso di pesticidi sistemici. Uno dei modi migliori per ridurre l’esposizione a quei composti tossici sarebbe mangiare cibi biologici.

5. Senza OGM

L’acquisto biologico è il modo migliore per garantire che il tuo cibo sia privo di OGM. La coltivazione e la lavorazione di alimenti biologici sono vietate contro gli OGM.

6. Meno fertilizzanti artificiali

L’uso della maggior parte dei fertilizzanti sintetici è vietato agli agricoltori biologici. Mantengono la qualità della loro terra attraverso l’utilizzo di letame, compost e altri materiali naturali. Fino al 40% di quei fertilizzanti artificiali utilizzati nelle fattorie convenzionali finisce nella terra e nelle acque superficiali, che alla fine inquinano fiumi, laghi e oceani.

7. Nessun fango di depurazione

La maggior parte degli agricoltori contemporanei sparge fanghi di depurazione sui loro campi come fertilizzante. I fanghi di depurazione contengono tutto ciò che nel sistema di acque reflue viene pulito, svuotato o gettato. Agli agricoltori biologici è vietato utilizzare i fanghi di scarto per i propri terreni.

8. Carne senza antibiotici

L’uso eccessivo di antibiotici per promuovere la crescita nella produzione zootecnica tradizionale ha portato allo sviluppo di alcuni microbi dannosi con ceppi resistenti agli antibiotici. Gli agricoltori biologici tratteranno gli animali con antibiotici solo come ultima risorsa per animali malati e le creature sottoposte a cure antibiotiche perdono la loro certificazione biologica. Ciò aiuta a mantenere l’efficacia degli antibiotici essenziali per l’uomo.

9. Carne senza ormoni

Gli allevatori convenzionali stanno somministrando temporaneamente ormoni della crescita alle mucche per migliorare la produzione di latte. Questi ormoni possono influenzare la fertilità della vacca e contribuire a disturbi clinicamente intermittenti nel latte e nello zoccolo. Il latte di vacca trattato con ormoni era collegato a un aumento del rischio di cancro nell’uomo.

10. Trattamento umano degli animali

Gli agricoltori e gli allevatori biologici devono soddisfare le azioni naturali dei loro possedimenti e soddisfare i bisogni di benessere e salute, compresa la vulnerabilità all’esterno per tutto l’anno, lo spazio per l’esercizio, le lettiere pulite e asciutte, l’acqua pulita, il riparo e la luce solare diretta.